Loading...

(Just one moment)

Merde e sgomberi

3 giorni dopo la sentenza della corte d’appello che costringe il comune di Firenze ad assegnare la residenza a due persone presso un appartamento occupato il comune si porta avanti (onde evitare forse anche di doverne assegnare altre) con il lavoro e stamane con un intervento coordinato tra polizia e carabinieri ha sgomberato una casa occupata da due anni presso l’ex presidio ospedaliero di Monna Tesa (proprietà dell’azienda Careggi che ora sta provvedendo a murare la struttura). Dai giornali pare che parte delle persone che vivevano nello stabile siano riuscite a sfuggire al blitz ed evitare la denuncia. Le altre, sono state denunciate di invasione di terreni ed edifici (art. 633 c.p.). Un “caso di categoria fragile” pare sia stato preso in carico dagli assistenti sociali, non si sa che fine abbiano fatto tutte le altre persone. Il giornale che riporta la notizia inoltre sostiene di aver intervistato un residente (tale Silvio Gianassi) che finalmente può tirare un sospiro di sollievo perché le persone più povere sono state cacciate e la loro pace sociale è stata ristabilita.

sgombero e merde

Creative Commons License
Except where otherwise noted, the content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.